Skip to main content

Stefania

Pennacchio

Pennacchio

Stefania Pennacchio nasce in Calabria… terra greca del fuoco, della forza, della passione e della resilienza. Con una sensibilità acuta, e da sempre alla ricerca del bello, trova nella scultura la possibilità di incanalare le primitive sensazioni e trasferirle, immani ed immutevoli, nel tempo. Eternando, così, un sentimento, un attimo, un’idea per creare ciò che tu, adesso, vedi e percepisci con le tue emozioni.
L’arte di Stefania Pennacchio è tappa finale di un processo di ricerca interiore, un viaggio introspettivo, dove si va ad anatomizzare ogni argomento per vivere e centellinare ogni sua essenza.

Curriculum artistico

Terra Mater

Nasce dal fuoco, la ceramica raku di Stefania Pennacchio, artista che mescola le proprie origini calabresi alle influenze della cultura giapponese. La materia cresce come il sorgere della vita e pervade l’ambiente con la sua forza e il suo calore.

La materia nella materia si fa memoria... Percorribile al concetto.

Nanni Valentini

Stefania Pennacchio raccontata da Federica Cadamuro Morgante